loading page

Misura in tempo reale degli odori negli impianti di depurazione delle acque reflue
  • Gerardina Erra
Gerardina Erra
Tecnologie per l'ambiente
Author Profile

Abstract

Le emissioni odorigene rappresentano uno degli aspetti negativi derivanti dall’esercizio delle attività di gestione degli impianti di trattamento ambientali. La possibilità di regolamentare le emissioni odorigene è un problema arduo, legato alla  difficoltà di oggettivare la molestia olfattiva, influenzata dalla natura delle sostanze trattate, dalla loro variabilità nel tempo, dalle condizioni meteoclimatiche.  Attualmente i metodi di misura e di monitoraggio degli odori sono: sensoriali, analitici e senso-strumentali. Particolare attenzione è rivolta alla misura strumentale con l’applicazione di strumenti multisensoriali, gli IOMS (Instrumental Odour Monitoring System). Gli IOMS rappresentano difatti gli strumenti con il più alto potenziale di sviluppo futuro nelle applicazioni del monitoraggio degli odori in continuo. L’attività di ricerca svolta, presso il laboratorio di ingegneria sanitaria ambientale Seed dell'Università di Salerno, si inserisce nell’ambito delle tematiche della caratterizzazione ed il controllo delle emissioni odorigene con sistemi integrati di tipo strumentale, IOMS. Gli studi si sono focalizzati, in particolare, sulla investigazione degli aspetti di gestione sul lungo termine degli IOMS.                                                         

Peer review timeline

16 Apr 2020Submitted to Tecnologie per l'ambiente
23 Apr 2020Editor invited a reviewer
23 Apr 2020Editor invited a reviewer
23 Apr 2020Editor invited a reviewer
23 Apr 2020Review Report #1 received
24 Apr 2020Review Report #3 received
06 May 2020Reviewer #2 has been removed by the editor
06 May 2020Published in Tecnologie per l'ambiente