loading page

Air Sparging: tecnologia di bonifica in situ
  • Michele Della Pepa
Michele Della Pepa
Tecnologie per l'ambiente
Author Profile

Abstract

L’ air sparging è una tecnica di bonifica che rientra nelle tecnologie di ventilazione del suolo, si applica in situ ed interessa la zona satura del terreno. Viene utilizzata per la rimozione dei composti organici volatili. Il principio di funzionamento si basa sull’ iniezione di aria nella zona satura, al di sotto della zona contaminata, in maniera tale da mobilitare i composti volatili che vengono poi intercettati nella zona parzialmente satura attraverso dei sistemi di Soil Vapor Extraction. Obiettivo del lavoro in presentazione è quello di mettere in evidenza le caratteristiche dell'air sparging prendendo a riferimento un'applicazione a scala reale di tale tecnologia.

Peer review timeline

26 May 2020Submitted to Tecnologie per l'ambiente
27 May 2020Editor invited a reviewer
27 May 2020Editor invited a reviewer
27 May 2020Editor invited a reviewer
31 May 2020Review Report #1 received
01 Jun 2020Review Report #3 received
03 Jun 2020Editor invited a reviewer
05 Jun 2020Review Report #2 received
08 Jun 2020Review Report #4 received
26 Jun 2020Published in Tecnologie per l'ambiente
Domenico Giaquinto posted a review
In seguito alla lettura e all’analisi dell’articolo ho potuto appurare che nell’abstract non viene indicata la normativa in vigore e manca il riferimento al caso studio che si andrà a trattare, inoltre l’argomento viene introdotto senza affrontare le problematiche relative alla bonifica dei siti contaminati. Relativamente al caso studio non viene approfondita la valutazione dei diversi contributi tra volatilizzazione e biodegradazione. Infine nelle conclusioni si potrebbero analizzare le limitazioni legate all’utilizzo dell’air sparging, per quanto riguarda i riferimenti il quarto è senza link,  ed
Domenico Giaquinto posted a review
La stesura dell'articolo rispetta quasi interamente le linee guida assegnate, ad eccezione di qualche dettaglio citato nei relativi paragrafi di riferimento. La tematica è stata affrontata descrivendo prima le caratteristiche del trattamento, e poi i fattori da tenere in considerazione per applicarlo e per la sua progettazione. Successivamente è stato lasciato spazio alla descrizione del caso studio scelto. Non sono stati assegnati titoli specifici ai differenti paragrafi, che sarebbero stati utili allo scopo di far comprendere rapidamente gli appositi contenuti.AbstractIl sommario rispetta i caratteri
Domenico Giaquinto posted a review
AIR SPARGING: TECNOLOGIA DI BONIFICA IN SITUABSTRACTAggiungerei una frase di introduzione sulla problematica della contaminazione dei siti e il rischio che per l’uomo e quindi la necessità di utilizzare tecniche di bonifica.INTRODUZIONECome per l’Abstract, inserirei una parte introduttiva che spieghi il tema della contaminazione dei suoli e la bonifica degli stessi, in modo da sottolineare le motivazioni per le quali si rende necessario l’utilizzo di una tecnica come quella dell’Air Sparging. Una piccola introduzione sull’argomento in generale per poi entrare nello specifico della tecnica,
Domenico Giaquinto posted a review
Nell'air sparging l'aria viene iniettata nella zona satura del terreno non in quella parzialmente satura. Il sistema consiste nel'iniettare aria al di sotto del livello piezometrico per rimuovere, tramite processi di strippaggio, i contaminanti disciolti in fase acquosa nella zona satura del sottosuolo. (correggerlo anche nell'introduzione)Modificare la pate finale dell'abstract con: Obiettivo del lavoro in presentazione è quello di mettere in evidenza le caratteristiche dell'air sparging prendendo a riferimento un'applicazione a scala reale di tale tecnologia.Nell'introduzione inserire i riferimenti bibliografici.In paragrafo sulla normativa non