loading page

Metodi innovativi per il trattamento dei contaminanti emergenti: adsorbimento su carboni attivi combinati ad ultrasuoni          
  • Profile pic
  • Roberta Cuomo
Roberta Cuomo
Tecnologie per l'ambiente
Author Profile
Profile pic

Abstract

La rimozione dei contaminanti emergenti (ECs) rappresenta, da circa una ventina d’anni, una sfida per la comunità scientifica e per gli organi di pianificazione e controllo. Rientrano nella classe degli ECs farmaci, pesticidi, cosmetici e altri. Tali sostanze possono causare effetti avversi sull'ambiente e sulla salute umana, ma non sono ancora disciplinate dalla legislazione. Gli impianti di trattamento delle acque reflue urbane convenzionali non sono in grado di rimuovere tali contaminanti tramite processi standard, per questo motivo si stanno studiando nuovi metodi per il loro trattamento. Tra le soluzioni più accreditate in letteratura, vi è l’adsorbimento su carboni attivi, accoppiato all’esposizione di ultrasuoni. La presenza di questi ultimi comporta un miglioramento delle rese di rimozione rispetto al solo utilizzo del materiale adsorbente. Non sono stati effettuati test su campioni di refluo reale, ma i risultati potrebbero essere migliori rispetto a quelli ottenuti dal refluo sintetico creato in laboratorio poichè la sostanza organica presente, potrebbe ridurre l'adsorbimento degli ECs e dunque incrementare l'azione ossidante degli ultrasuoni.