loading page

Biotecnologie innovative per il trattamento avanzato delle acque reflue: i bioreattori anaerobici a membrane
  • Laura Valentina Riccardi
Laura Valentina Riccardi
Author Profile

Abstract

Negli ultimi anni l'inquinamento ambientale rappresenta una tematica di notevole rilievo, dal momento che la salute umana e l'equilibrio dell'ecosistema si basano su una corretta gestione delle varie risorse. In riferimento alle risorse idriche si evince come l'inquinamento delle acque progredisca rapidamente, a causa della continua immissione di sostanze inquinanti nei corpi idrici recettori. È per tale motivo che assume particolare importanza gestire e trattare opportunamente le acque reflue, in modo da poterle smaltire in totale sicurezza, così come previsto dalla normativa vigente. A tal proposito sono state introdotte nuove biotecnologie capaci di assicurare una resa depurativa maggiore, ossia gli impianti MBR (Membrane Biological Reactor). I bioreattori a membrana sono caratterizzati dalla combinazione dei processi di degradazione biologica a fanghi attivi e della filtrazione su membrana. Di recente, tra le varie configurazioni dei sistemi MBR, è stata posta l'attenzione sui bioreattori a membrana operanti in condizioni anaerobiche, in quanto consentono il recupero di biogas.
 

Peer review timeline

16 Dec 2020Submitted to Tecnologie per l'ambiente
04 Jan 2021Editor invited a reviewer
04 Jan 2021Editor invited a reviewer
04 Jan 2021Editor invited a reviewer
05 Jan 2021Review Report #1 received
13 Jan 2021Review Report #3 received
01 Feb 2021Reviewer #2 has been removed by the editor
25 Feb 2021Published in Tecnologie per l'ambiente
Domenico Giaquinto posted a review
L'articolo non necessita di ulteriore modifiche se non l'inserimento dell'immagine nel corpo testo non all'inizio del testo. Va rivista infine la formattazione delle references
Domenico Giaquinto posted a review
L'articolo espone in maniera chiara l'importanza della depurazione delle acque reflue tramite mbr anaerobici. Vengono presi in considerazione le diverse configurazioni impiantistiche e sono state spiegati i vantaggi e gli svantaggi di questo importante metodo di trattamento.  Non sono necessarie ulteriori modifiche e l'articolo può essere accettato per la pubblicazione.